La partnership, che punta a valorizzare il patrimonio informativo delle aziende, troverà i primi ambiti di applicazione concreta nel banking, insurance e nell’Industry 4.0.

Dedagroup, tra i principali protagonisti italiani nel settore dell’Information Technology, e Moxoff, spinoff del Politecnico di Milano specializzato nello sviluppo e nell’applicazione di modelli matematici e numerici innovativi, hanno annunciato oggi di aver stretto un accordo di collaborazione.

In uno scenario, quello attuale, che vede una crescita enorme di dati generati da persone, sistemi e oggetti, è essenziale un approccio consapevole alla gestione della conoscenza, secondo un orientamento data-driven. In questo contesto si inquadra la partnership tra Dedagroup e Moxoff.

Nata sulla base di recenti esperienze congiunte su clienti comuni, la collaborazione tra i due player si basa sull’incontro di esperienze e offerte di mercato complementari, e punta a valorizzare il patrimonio informativo dei clienti, a partire dal settore banking e insurance, ma anche supportando le aziende al fine di sfruttare nel modo migliore tutte le opportunità dell’Industry 4.0. La metodologia proposta punta ad accompagnare i clienti nella gestione, interpretazione e trasformazione dei dati in valore a supporto delle loro strategie di business.

Questa partnership si inserisce nel percorso di Open Innovation di Dedagroup, avviato nel 2016 e caratterizzato dalla creazione di un Co-Innovation Lab” dichiara Roberto Loro, Director Technology & Innovation Dedagroup. “Il nostro approccio è basato su attività di mentorship, progetti pilota e collaborazioni, con l’intento di realizzare un ecosistema dell’Innovazione che si nutre di partnership con il mondo della ricerca e delle start up. Abbiamo, in questo senso, trovato in Moxoff il partner ideale, innovativo e dinamico, per costruire insieme un approccio corretto e completo al tema dei Big Data”.

Gli ambiti di applicazione concreta della partnership vanno dalla Modeling Intelligence – a supporto del processo di simulazione e ottimizzazione di prodotti o processi – alla Data Intelligence con strumenti di descriptive, predictive e prescriptive analysis – per previsioni sulla domanda di beni e servizi, customer behavior, manutenzione predittiva e workforce management – all’High Performance Computing, grazie a metodi e strumenti per il calcolo scientifico ad alte prestazioni.

Già nel 2010 abbiamo creduto nelle potenzialità delle applicazioni matematiche e della data science per generare innovazione; tanto da creare una realtà unica nel suo genere come Moxoff. Grazie all’esperienza accumulata in questi anni, oggi siamo in grado di allargare il nostro intervento” – conferma Ottavio Crivaro, CEO di Moxoff –  “E per questo contiamo molto sulla collaborazione con Dedagroup, grazie alla complementarità delle sue competenze e alla sua conoscenza capillare del mercato e dei processi di business”. 

Le competenze di Moxoff nello sviluppo di modelli, algoritmi, e componenti di analisi evoluta,” gli fa eco Loro, “completano e integrano perfettamente quelle di Dedagroup, restituendo valore al Patrimonio Informativo delle aziende e consentendo di sfruttarlo pienamente per generare nuove opportunità di business”.


Dedagroup

Dedagroup, con un fatturato di 230 milioni di €, oltre 1.600 collaboratori e più di 3.600 clienti è uno dei più importanti attori dell’Information Technology “Made in Italy”. Supporta Aziende, Enti pubblici e Istituti finanziari nelle loro strategie IT e digitali con competenze tecnologiche, applicative e di system integration. Nato nel 2008, il Gruppo ha sempre registrato una crescita costante, internazionalizzando le operazioni in Messico, Stati Uniti, Francia e Medio Oriente. L’headquarter si trova a Trento con filiali in Italia e all’estero. www.dedagroup.it