Sabato 28 ottobre Ottavio Crivaro parteciperà al convegno Aggiornamenti di Cardiologia, con un intervento dal titolo: La matematica ci sta a(l) cuore.

Il convegno è aperto a cardiologi, diabetologi, medici di medicina generale, internisti e vuole essere un percorso formativo volto anche a perfezionare la capacità di prendere decisioni terapeutiche di varia natura sulla base delle evidenze cliniche più recenti e delle indicazioni delle linee guida nazionali e internazionali.

In questo contesto, l’intervento di Moxoff sarà un focus che porterà lo sguardo sull’utilità e le prospettive della contaminazione tra matematica e medicina, sia dal punto di vista della ricerca scientifica, sia da quello dell’applicazione clinica e delle esigenze della pratica medica quotidiana.

Il talk racconterà a grandi linee quali sono stati i principali progetti di ricerca del MOX in ambito medico, e in particolare quelli rivolti allo studio del cuore e dell’apparato cardiocircolatorio. Verrà poi affrontato il tema del trasferimento tecnologico: le esperienze e la capacità di Moxoff nel trasformare i risultati della ricerca scientifica in applicazioni industriali o in strumenti che possano essere utili nella pratica medica, come ad esempio è stato fatto con il progetto aXurge .

Infine, si guarderà al futuro, indagando le aspettative e le prospettive del progetto iHeart, secondo ERC Advanced Grant vinto da Alfio Quarteroni, che punta a sviluppare un modello matematico completo per lo studio del comportamento del cuore umano e delle sue patologie, una “versione virtuale” del cuore che possa aiutare i medici a diagnosticare le malattie evalutare i trattamenti migliori.