Per un’innovazione disruptive ci vuole lavoro di squadra. Moxoff ha quindi accettato la sfida lanciata da Prysmian, nel contesto del programma Open Power, promosso da Regione Lombardia. Puntando su tecnologia e sistemi avanzati di modellazione matematica, simulazione e intelligenza artificiale basata sulla data intelligence, l’obiettivo di Moxoff sarà quello di rispondere alla domanda di innovazione del suo nuovo partner.

Dopo aver selezionato negli scorsi mesi le idee più interessanti, lo scorso 20 dicembre aziende e PMI si sono infine incontrate presso il Palazzo della Regione per il faccia a faccia finale. L’obiettivo della collaborazione sarà la realizzazione di sistemi di diagnostica predittiva finalizzati all’innovazione di prodotto.

Open Power costituirà un ottimo banco di prova per i soggetti coinvolti, che saranno in grado di sondare competenze e visioni già in circolo e di capire come eventualmente integrarli, grazie alla collaborazione appena avviata.