10 anni insieme #Moxoff10

20/04/2020

Oggi Moxoff compie 10 anni. Vi assicuro che 10 anni fa, mentre ero dal notaio a firmare migliaia di fogli, non pensavo a questo momento e se me lo avessero chiesto forse non avrei nemmeno saputo immaginarlo. Erano così tante le incertezze, erano così tante le variabili.
Lo stavo facendo non perché avessi già in mente cosa sarebbe stato dopo 5 anni o 10 anni, ma perché avevo tantissima voglia di provarci. Lo stavo facendo perché desideravo creare un’azienda diversa e con un proprio DNA, volevo dimostrare che si può generare valore e lavoro facendo ricerca e ponendosi come ponte tra il mondo universitario e quello delle imprese. Perché dopo anni passati un po’ di qua (università) e un po’ di la (imprese), avevo capito che questi due mondi facevano una fatica enorme a parlarsi. E allo stesso tempo avrebbero avuto tanto da guadagnare a “usarsi di più e meglio”, reciprocamente. Guardando oggi indietro mi riempio di ricordi di tutti i tipi. Di sensazioni, sentimenti, aneddoti. Ma soprattutto sono felice di poter dire che lo rifarei! Perché credo che tutti insieme siamo riusciti a creare non solo un’azienda ma un simbolo.

Oggi Moxoff fa pensare ad un modo di lavorare, a un modo di essere, a dei valori; oggi Moxoff evoca qualcosa che va al di la del suo conto economico, o dei suoi progetti o delle stesse persone che la rappresentano.
Moxoff vuol dire sfida, ambizione, innovazione; Moxoff vuol dire apertura, integrazione, contaminazione; Moxoff vuol dire esaltazione del pensiero razionale, logico, matematico, abbinato ad una grande creatività e passione.
Moxoff non è solo un’azienda sana, ma è un simbolo appunto. E questo credo sia il più bel regalo che tutti insieme ci siamo costruiti in questi 10 anni. Grazie quindi, a nome di tutti e per tutti.

Oggi attraversiamo un momento difficile, da tanti punti di vista, sanitario, sociale, economico. Le incertezze attorno a noi sono anche maggiori di 10 anni fa. Inoltre, assistiamo a cambiamenti rapidissimi. Sia in ambito tecnologico che di mercato. Dobbiamo quindi prepararci e mettere in campo una grande capacità di adattamento e di reazione.
I prossimi saranno gli anni dell’intelligent industry, del distributed computing, della human-centered AI, della mixed reality e dell’IoE. E chissà cos’altro che oggi non è stato ancora pianificato.
Noi abbiamo la formazione e le competenze di base per affrontare i prossimi anni; ma dovremo essere sempre curiosi e animati dalla voglia di imparare il nuovo.
E sono certo che sapremo farlo. Sapremo adattarci e reagire rapidamente. Saremo curiosi e attenti alle nuove sfide. Perché oggi abbiamo una forza ed una consapevolezza che 10 anni fa non avevamo.
Perché oggi abbiamo un nostro modo di essere e di lavorare, abbiamo dei valori in cui ci riconosciamo. Perché oggi siamo un simbolo. L’unico impegno che quindi dobbiamo prendere con noi stessi è continuare a sviluppare Moxoff come simbolo anche nel prossimo decennio. Con orgoglio e responsabilità.
Auguri quindi a tutti noi e grazie a tutti coloro che hanno trascorso parte del loro tempo con noi, tutti coloro che han creduto in noi, che ci han voluto al loro fianco, tutti coloro che ci hanno aiutato a crescere, anche criticandoci, tutti coloro che nel bene o nel male han parlato di noi e con noi.

Grazie!

 

Ottavio Crivaro,

CEO Moxoff