a (f(x + T) = f(x), ∀ x ∈ IR) (f(−x) = f(x), ∀ x ∈ D) −x + 2y + z + t = −1 2x + 2y + z + 4t = 0 C = {z = x + iy x, y ∈ IR} (f(−x) = f(x), ∀ x ∈ D) 2x + 2y + z + 4t = 0 C = {z = x + iy x, y ∈ IR}

Modelli matematici per ridurre il tasso di abbandono dei clienti

In collaborazione con uno dei principali operatori del mercato libero dell'energia elettrica e del gas naturale, abbiamo lavorato per comprendere le cause del churn, ovvero il tasso di abbandono da parte dei clienti, e permettere al servizio clienti di mettere in atto azioni mirate di prevenzione e affinamento dell’offerta.

  • Descrizione e benefici
Azioni di retention più efficaci
Analisi oggettive e data-driven
Maggior qualità del servizio offerto

Vuoi saperne di più su questo caso studio?

Contattaci
z = −1 + i nα = θ + 2πk u = ρ (cosα + isinα) f(x) = 3x − 2 z = r (cosθ + isinθ) ax + by + cz + d = 0 a (f(x + T) = f(x), ∀ x ∈ IR) (f(−x) = f(x), ∀ x ∈ D) 2x + 2y + z + 4t = 0 [x0 −r, x0 + r] (cosnα + isinnα) = (cosα + isinα)n z = −1 + i nα = θ + 2πk

La teoria dei giochi a supporto delle decisioni