z = −1 + i' nα = θ + 2πk u = ρ (cosα + isinα) −x + 2y + z + t = −1 2x + 2y + z + 4t = 0 C = {z = x + iy x, y ∈ IR} z = −1 + i nα = θ + 2πk

Predictive Maintenance

Sempre più aziende raccolgono enormi quantità di dati per monitorare lo stato di salute dei propri prodotti o processi, con l’aspettativa che questi operino sempre ai massimi livelli.
Poter riconoscere, attraverso i dati, le derive di funzionamento e anticipare degrado e possibili guasti è di fondamentale importanza per non rimanere impreparati davanti ai diversi imprevisti che possono accadere (es. fermi macchina, problemi di qualità o clienti in difficoltà). Ma anche per ottimizzare la pianificazione delle attività e migliorare la percezione del brand.

  • descrizione e benefici
  • Esempi di applicazione
Macchinari sempre funzionanti
Maggior sostenibilità
Incremento dei ricavi

Dove applicare Predictive Maintenance

Industrial
Transports
Energy

Logica di funzionamento

Vorresti saperne di più su questa soluzione applicata?

Guarda il tutorial
z = −1 + i nα = θ + 2πk u = ρ (cosα + isinα) f(x) = 3x − 2 z = r (cosθ + isinθ) ax + by + cz + d = 0 a (f(x + T) = f(x), ∀ x ∈ IR) (f(−x) = f(x), ∀ x ∈ D) 2x + 2y + z + 4t = 0

La soluzione per Candy-Haier